Italienisch

Nel corso degli anni l’OLALA con il suo carattere innovativo e controcorrente è riuscito a diventare uno dei Festival più noti in Europa di questo genere. Gli artisti presenti (ca. 40 gruppi provenienti da 15 paesi) trasformano lo spazio urbano in una gigantesca arena culturale all’aperto, incantando e incuriosendo i visitatori.

 

Sempre alla ricerca di nuove emozioni il festival unisce arte, teatro e circo. L’importanza per locali e ospiti è enorme. La nutrizione per mente e alma produce sensi di gioiosa attesa e ripercussione. L’OLALA non cambia solo la città, ma anche gli umani – e questo oltre il periodo del Festival.

 

L’OLALA capovolge la città e sorprende con produzioni, che altrimenti si aspetterebbero più in città grandi che nelle montagne del Tirolo. Nella settimana del Festival Lienz si presenta in un abito svariato e colorato.

 

Sin dagli inizi l’OLALA convince con alta qualità artistica tramite esibizioni divertenti, impegnative e riflessive che si rivolgono a tutte le generazioni, e si distacca volutamente da performance scadenti che spesso si trovano in altre città.

 

L’OLALA è un vero calamita di pubblico, attirando ogni anno ca. 40.000 visitatori dalle regioni circostanti, da tutta l’Austria e varie parti dell’Europa. Anche nei media è un argomento onnipresente: giornali, riviste, radio e tv scrivono e informano sul programma dell’OLALA, lo spirito allegro della città e l’atmosfera straordinaria nella Dolomitenstadt Lienz.